Le principali caratteristiche dell'Artico

oceano Artico

Per posizionare il Artico Su un globo, dobbiamo andare al Polo Nord. Tutta quella regione bianca intorno è chiamata Artico, estendendo il suo territorio alle regioni settentrionali dell'Europa, dell'Asia e dell'America.

Ciò che è più abbondante nell'Artico è il ghiaccio, che si forma dal congelamento delle acque del oceano Artico, anche se questo sta scomparendo a un ritmo allarmante negli ultimi decenni a causa dei cambiamenti climatici.

L'Artico occupa un'area di 16.500.000 chilometri quadrati, in cui il ghiaccio va avanti e indietro a seconda della stagione. Durante l'inverno le sue dimensioni sono più del doppio di quelle estive, raggiungendo le masse terrestri circostanti.

Il clima polare è caratterizzato da un freddo persistente, motivo per cui le piante sono scarse e il fauna artica integra uno strato di grasso sotto la pelle. L'orso polare, la renna e la volpe artica sono tra i più conosciuti, anche se ci sono anche uccelli e animali acquatici, come foche e delfini.

Oltre al freddo, un altro aspetto notevole delle condizioni artiche è il fenomeno noto come notte polare, che provoca oscurità continua durante l'inverno. Durante l'estate, invece, è vero il contrario; c'è luce continua.


Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.