La differenza tra un ponte e un viadotto

Viadotto

El ponte È un'opera d'arte rilevante nel campo dell'ingegneria civile. È una costruzione che ti permette di attraversare un ostacolo, sia esso acqua, una depressione o un altro mezzo di comunicazione. Un ponte può essere pedonale, stradale o ferroviario. C'è una grande varietà di tipi di ponti e questi hanno subito una grande evoluzione dal Periodo Romano, periodo durante il quale sono apparsi.

Non c'è differenza strutturale tra a ponte e viadotto, in realtà è lo stesso tipo di lavoro. La differenza non si trova nemmeno in ciò che è sotto, acqua, terra o entrambi. Il viadotto e il ponte servono ad attraversarli ostacoli.

Un bridge è diverso da un viadotto a seconda delle sue dimensioni. Nonostante il fatto che in fondo, un viadotto è ancora un ponte. Un ponte è generalmente considerato un viadotto quando la sua dimensione è maggiore dell'unico ostacolo che sta cercando di attraversare, o quando è un ponte che presenta un gran numero di archi, cioè spazi delimitati dai piloni di sostegno. Un viadotto può essere costituito da più ponti.

Il ponte più lungo del mondo, per le sue dimensioni, è considerato un viadotto. Si tratta del ponte Danyang Kunshan, in Cina, e che misura 164 km. In Europa, il ponte più lungo è il Ponte Vasco de Gama, in Portogallo, con 17 km.

Il viadotto di Millau, in Francia, è il ponte più alto del mondo, con una struttura che misura 343 metri di altezza, e uno dei piloni è alto fino a 242 metri.


Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.