Conversare in inglese - «Come stai» e «come stai»

"Come stai" e "come stai"

Lo spagnolo e l'inglese sono molto diversi l'uno dall'altro. La pronuncia e la grammatica, come abbiamo visto qui in più di un'occasione, non c'entrano nulla. Tuttavia, ciò non significa che non abbiano molte cose in comune. Converse in ingleseAd esempio, non è molto diverso dal farlo in spagnolo, soprattutto quando si inizia la conversazione.

Le conversazioni iniziano allo stesso modo in entrambe le lingue. Ci sono gli stessi rompighiaccio, per averli chiamati in qualche modo. Dicono buongiorno, buon pomeriggio o buonanotte, oppure salutano semplicemente, ed è accompagnato da una dimostrazione di interesse per l'altra persona, che in inglese di solito è "come stai?" o "come stai?", ma qual è la differenza tra le due domande? Puoi rispondere lo stesso ad entrambi?

Sebbene sia sottile, c'è una differenza tra "Come stai?" e come va?" Il primo è l'equivalente del nostro "come stai?", Mentre il secondo equivale a "come stai?"

Pertanto, e poiché lo sono domande diverso, non possiamo cadere nell'errore di rispondere con un semplice “bene”, “ok” o “buono” ad entrambi. Vediamo quale sarebbe il modo corretto per farlo in ogni caso:

Come stai

-Ciao, come stai? (Ciao, come stai?)
-Sto bene grazie per averlo chiesto. (Sto bene, grazie per avermelo chiesto.)

Come te la passi

-Ciao, come stai? (Ciao, come stai?)
- Sto bene, grazie per avermelo chiesto. (Sto bene, grazie per avermelo chiesto)

Va notato che quando si parla in inglese, come in spagnolo, i due non possono essere utilizzati senza distinzione, poiché il primo è per uso generale (cioè è valido sia con amici che con sconosciuti) e il secondo è riservato solo ad amici e conoscenti.


Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.